Un progetto che ha alle spalle quasi un anno di preparazione del personale, dei volontari,  dei tirocinanti universitari e la realizzazione dell’allestimento degli spazi presso i Poliambulatori del Santa Maria Nuova di RE.

    Una Casina ai Poli” consiste fondamentalmente di due spazi. Uno, specifico, fuori dall’ambulatorio a disposizione dei bambini: si tratta di una casetta di legno nella quale iniziare la preparazione, con la presenza fissa tutte le mattine di un tutor psicologo di Casina dei Bimbi e, a rotazione, volontari, tirocinanti universitari, educatori dell’Associazione.
    Un ulteriore allestimento all’interno dell’ambulatorio dei prelievi: l’intero arredo per gli spazi degli operatori, comprensivo di uno spazio ludico riservato esclusivamente ai bimbi.
    I progetti di Casina dei Bimbi nascono da esigenze autentiche di bambini, genitori e personale medico, e in particolare “Una Casina al Poli” nasce da un aiuto speciale che l’Associazione ha potuto dare ad un bambino in seguito alla richiesta pervenuta dalla sua insegnante.
    La maestra di scuola primaria chiese alla Onlus di aiutare un suo scolaro, Mirko, il quale, a causa di un trauma post operatorio, non voleva più saperne di affrontare gli altri esami ematici che la sua patologia cronica imponeva ripetutamente.

    Casina dei Bimbi non fece altro che attivarsi per ciò cui da sempre è vocata: creare una bella collaborazione tra insegnante, genitori e personale dei poliambulatori, organizzando a scuola un laboratorio per preparare tutti i compagni di classe al prelievo del sangue.
    Mirko eroe per un giorno! Con tutti i compagni che hanno capito che non tutti i bambini possono godere dei pomeriggi sportivi o ricreativi, proprio perché alcuni devono visitare continuamente ospedali e fare indagini fastidiose.

    La mattina del prelievo Mirko scoprì con stupore che le stesse ragazze conosciute a scuola erano nuovamente lì per lui e per affrontare insieme il prelievo.
    Le infermiere, incredule per la serenità con cui Il bimbo affrontò il temuto ago, ci chiesero dunque di preparare tutti i bimbi al prelievo.

    Nasce così il progetto della preparazione al prelievo del sangue: un progetto in collaborazione con l’Ospedale Santa Maria Nuova e presto con le Università di Scienze della Formazione di Reggio Emilia e Modena, di psicologia di Padova, attraverso cui verranno raccolti dati significativi, grazie alla formazione dei tirocinanti.

    È stato possibile realizzare tutto questo grazie al generoso contributo che la Onlus ha ricevuto dall’Associazione sportiva IL MUCCHIO di Scandiano, che ha organizzato un torneo solidale per adottare questo specifico progetto.
    Uno sport buono con i bambini, … ovunque essi siano.

    Casina dei Bimbi Vuole ringraziare:

    Tutto il team dell’Ass. Il Mucchio di Scandiano e i cittadini che hanno contribuito;

    Eleonora Domeniconi, che allestisce con grande professionalità e amore tutti gli spazi ludici che l’Associazione pensa per i suoi progetti.

    La Direzione Sanitaria e tutto il personale medico e infermieristico dei Poliambulatori che hanno voluto e partecipato con grande energia a questo progetto.

    [masterslider id=”59″]