Lo vogliono chiamare Roveretoland o Ri-Rovereto e sarà un paese tutto nuovo,  costruito dai bambini di Rovereto sulla Secchia. E’ già pronta l’insegna di cartone. Nel nuovo paese ci saranno anche le piramidi e non può sicuramente mancare un castello.

    Sono questi alcuni degli aspetti più emozionanti di Casina Lab che ha preso l’avvio nella frazione di Novi di Modena, uno dei luoghi maggiormente colpiti dal recente sisma in Emilia.

    Sono queste le prime “dichiarazioni” dei piccoli partecipanti al laboratorio: per loro non mattoni ma cartone, eppure ci credono davvero e fanno bene, perché parte anche da questo piccolo paese “in  scatole” in cui saranno architetti, designer e muratori insieme,  la rinascita di una comunità.

    Loro lo hanno capito, tanto che mentre dipingevano le mattonelle, hanno cominciato spontaneamente a raccontare quello che hanno affrontato, da quel 20 maggio che ha cambiato la storia del loro paese.
    “Ti ricordi il boato prima che cominciasse a tremare tutto?” e via di racconti, emozioni e ricordi.

    Con Casina Lab speriamo di offrire a tutti i bambini la possibilità di emanciparsi dalla paura, di parlarne, farla uscire e poi usarla per ricostruire e non per nascondersi o temere le case.

    Casina LAB è infatti un progetto mirato ad accogliere i bambini che hanno subito il trauma del terremoto e/o perdita della casa.

    Anche i genitori dei bambini, se vogliono, possono lasciarsi coinvolgere: come in tutte le squadre di ri-costruzione, c’è sempre bisogno di braccia forti che diano una mano (alcuni papà sono stati già arruolati).

    Casina LAB consiste in un allestimento, di una o più tende di dimensione 5×10 m, con finestre apribili, ventilatori, arredi ludici colorati, materiale cartaceo, pennelli, colori di ogni tipo, materiale da laboratorio (colla a caldo, cucitrici ….), cartoni e scatoloni da recupero.

    Tutto questo materiale verrà utilizzato dai volontari e tutor psicologi di Casina dei Bimbi, per la costruzione del municipio, di case, palazzi, negozi, forni, scuole, … ecc a misura di bambino, dove però i bambini possano costruire da soli le loro case di cartone, dipingerle, entrandoci dentro attraverso una porta apribile, affacciandosi alle finestre, stendere i loro abiti di carta sui fili per il bucato…

    Attività queste, tutte volte a permettere ai bambini di superare il trauma con l’aiuto di educatori esperti e facilitatori di dialoghi giocosi e di auto aiuto.

    Per il momento si chiama Rovereto in Cart, ma chissà che domani non la spuntino loro 😉

    Informazioni

    Il Casina LAB è gratuito, sarà attivo nel mese di Agosto dal Lunedi al Venerdi
    presso le tensostrutture del Casina Lab e Ludotenda di Rovereto:

    • dalle 7.45 alle 12.30 (materna)
    • dalle 7.45 alle 12.30 e dalle 14.30 alle 18.30

    (iscrizione settimanale entro il giovedì presso il nostro staff con la maglietta info di Casina dei Bimbi, presente la mattina al Casina LAB).

    La settimana di Ferragosto sarà garantita in base al numero di iscrizioni.

    Le foto di Casina LAB a Rovereto sulla Secchia

    [nggallery id=14]