Casina dei Bimbi, facendo riferimento alla Carta dei diritti dell’Infanzia e dell’adolescenza, sceglie di dare al minore tutte le informazioni su quello che accadrà prima e dopo l’intervento chirurgico, utilizzando un linguaggio adatto all’ età e alle capacità cognitive del bambino e adolescente, permette loro di affrontare in modo positivo e costruttivo l’intervento e le paure ad esso collegate.

Per richiedere una preparazione personalizzata all’intervento chirurgico, è possibile contattare l’Associazione al numero 346 0111157, anche nel caso in cui il minore debba essere operato fuori Provincia. 

Per richiedere Corsi di formazione del personale medico infermieristico sulle tecniche non farmacologiche per la preparazione all’intervento chirurgico, contattare la segreteria: amministrazione@casinadeibimbi.org.

I BAMBINI

Alla scoperta del Pianeta S.O., vale a dire “Alla scoperta del pianeta Sala Operatoria”, è un progetto che ha lo scopo di preparare i bambini tra i 4 e gli 11 anni all’intervento chirurgico.

L’attività sarà condotta, in presenza dei genitori, da un educatore e volontari di Casina dei Bimbi che con l’ausilio di due pupazzi, TOM e AMANDA, proporranno ai bambini di affrontare un viaggio per andare a conoscere il Pianeta S.O.: il bambino potrà capire attraverso un linguaggio giocoso che cos’è una sala operatoria, che cosa avviene all’interno, quali sono gli strumenti diagnostici e terapeutici che incontrerà il giorno dell’intervento chirurgico.

Avere la possibilità di conoscere e sperimentare ciò che incontreranno nell’intervento chirurgico e al risveglio, permetterà ai bambini e ai genitori di affrontare più serenamente questo momento e le loro future esperienze ospedaliere.

ADOLESCENTI

Durante le visite pre-operatorie ogni adolescente, insieme ai propri familiari, viene affiancato dagli operatori di Casina dei Bimbi che hanno il compito di spiegargli quali saranno i passaggi cruciali del percorso ospedaliero, mostrandogli i presidi medico-chirurgici che incontrerà nelle fasi pre e post operatorie (ad es.: mascherina, saturimetro, Abbocath, Emla, etc.). Verrà anche consegnato loro un ‘opuscolo-diario’ che, oltre a raccoglierei immagini e riassunti delle fasi del percorso, è completo di uno spazio in cui i ragazzi hanno la possibilità di scrivere ed esprimere le proprie emozioni.

Gli operatori si renderanno disponibili a rispondere a qualsiasi domanda del ragazzo e del genitore, offrendo appoggio emotivo anche durante la giornata dell’intervento.

Casina dei Bimbi collabora con l’equipe del Rizzoli di Bologna, che una volta al mese opera a Guastalla, gli adolescenti della Regione Emilia Romagna, che devono sottoporsi ad un intervento ortopedico.

DISABILI

Casina Dei Bimbi, in collaborazione con Reggio Città Senza Barriere si occupa della preparazione all’intervento chirurgico ortopedico di bambini e adolescenti disabili. Attraverso un protocollo medico-ludico, costruito sulla base delle specifiche esigenze di ciascun bambino e ragazzo, si vanno ad esplorare le varie fasi della preparazione pre-operatoria (saturimetro, ecg, misuratore di pressione, mascherina e farfallina) utilizzando un linguaggio semplice e strumenti di comunicazione alternativi. 

È fondamentale spiegare la fase post-operatoria, particolarmente impegnativa per i bimbi, in quanto il “ritorno dal viaggio” prevede che vengano messi ginocchiere, stecche e gessi gamba-piede che comportano poi un periodo di “immobilizzazione”. Questo particolare target di pazienti si sottopone periodicamente ad esami invasivi ed operazioni chirurgiche, per questo motivo si cerca di garantire loro uno spazio ed un momento di condivisione e ascolto delle emozioni legate al vissuto personale.

Privacy