Inaugurazione mostra dei disegni dei bambini: sabato 10 ottobre 2009 ore 17 a Parma

    I colori dell'ospedaleI COLORI DELL’OSPEDALE
    Il disegno infantile e l’esperienza di malattia

    Disegnare è un momento importante dell’attività ludico espressiva del bambino e questo si conferma anche durante i giorni di ricovero in ospedale.

    L’idea di raccoglierli e studiarli e farne una Mostra, collegata a un Giornata di Studio conclusivo, è nata dal Progetto “Giocamico”, gestito dalla Cooperativa Sociale“Le Mani Parlanti”, in collaborazione con la Facoltà di Psicologia dell’Università di Parma e l’Azienda Ospedaliero Universitaria di Parma e con il contributo delle Associazioni “Noi per Loro” e “La Casina dei Bimbi” e grazie alla partecipazione del  Comune di Parma.

    I disegni sono stati eseguiti dai bambini durante il ricovero nei reparti pediatrici dell’Ospedale dei Bambini di Parma come attività legata a Giocamico, quindi con intenti di impegnare il tempo in attività ludica.

    Ci è parso che essi abbiano tale e tanto valore che meritino di essere visti da tutta la cittadinanza sia come esperienza grafico- pittorica che con valenza espressivo-creativa, senza trascurare altri aspetti terapeutici.
    L’intento è di proporre un momento di discussione e di confronto tra i vari soggetti che a vario titolo possono essere in contatto con l’esperienza ospedaliera e analizzare altri aspetti, anche meno consueti, che il disegno e la creatività possono acquisire nell’ambito della crescita del soggetto in età evolutiva in un ambiente normalmente estraneo, com’è l’ospedale.

    Su quest’ultimo aspetto, ci è parso opportuno far conoscere la realtà ospedaliera pediatrica di Parma, che ha sviluppato modelli e organizzazioni assistenziali molto diverse da altre realtà nazionali e non, con una peculiare attenzione alla umanizzazione dell’ambiente di ricovero e ai bisogni dei bambini.

    Un ospedale che non può essere più visto soltanto come luogo di dolore , ma spazio di vita durante il quale l’esistenza scorre continua e la persona cresce nonostante e – forse – grazie alle prove e alle difficoltà legate alla malattia da superare.

    I destinatari della nostra proposta sono tutti coloro che hanno a cuore il benessere del bambino, siano operatori dell’età pediatrica che semplici genitori.

    DATE E ORARI APERTURA MOSTRA

    • Sabato 10 ottobre dalle ore 15 alle ore 19
    • Domenica 11 ottobre dalle ore 15 alle ore 19
    • Lunedì 12 ottobre dalle ore 9 alle ore 13
    • Martedì 13 ottobre dalle ore 9 alle ore 13
    • Mercoledì 14 ottobre dalle ore 11 alle ore 15

    L’inaugurazione della Mostra è prevista per Sabato 10 ottobre alle ore 17

    Ore 9,30 – Apertura dei lavori

    • Saluto delle Autorità
    • Giancarlo Izzi – Azienda Ospedaliero Universitaria, Parma
    • “L’Ospedale, il disegno e i bambini”
    • Barbara Ghinelli – Coop. Le Mani Parlanti, Parma
    • “ La creatività nei bambini ospedalizzati”
    • Stefano Ferrari – Università di Bologna, Association for Art and Psychology
    • “ Creatività e riparazione”
    • Paola Corsano – Università di Parma
    • “ Il disegno come strumento per la valutazione dello sviluppo sociale”

    Ore 12,30 – Chiusura lavori mattinata

    • Buffet nella sala esposizione

    Ore 15,00 – Riapertura dei lavori

    • Gian Luca Barbieri – Università di Parma
    • “ Raccontarsi con le immagini e udire con gli occhi. Una proposta per
    • accostarsi ai disegni infantili”
    • Fabio Groppi – Coop. Le Mani Parlanti, Parma
    • “Sognare è un po’ curare. Pensieri ed emozioni dai luoghi di cura
    • nell’immaginario moderno e nei miti antichi”
    • Vanessa Bozuffi – Università di Parma
    • “ La significazione dell’esperienza dolorosa nei bambini”
    • Mariella Moranti – Storico dell’arte
    • “ Disegni infantili e opere d’arte”

    Ore 17.00 Chiusura lavori