GRAZIE PER L’AIUTO

    Grazie alla collaborazione di volontari e alle donazioni dei sostenitori di Casina dei Bimbi, in particolare della Famiglia Ruspaggiari in memoria del figlio Federico, si è conclusa la raccolta fondi del progetto La Cura in quanto l’accordo multilaterale di collaborazione tra l’Unione Val d’Enza e Casina dei Bimbi è scaduto il 31.12.2018.

    La vostra generosità, per quanto riguardava la nostra collaborazione in tale progettualità “messa a disposizione di un luogo dedicato alla cura delle vittime di maltrattamento e abuso” è stata determinante per la nascita di tale spazio. Ha infatti permesso a numerosi bambini e bambine traumatizzati di essere accolti in un luogo pensato per loro e ci auspichiamo che abbiano trovato una risposta specialistica ai loro bisogni di cura, parte gestita dall’Unione Val d’Enza. Le donazioni sono visibili a questo link.

    Augurandoci che le analisi della sperimentazione di questi due anni siano stati e saranno di utilità alla cura di tanti bambini, Casina dei Bimbi si sposta su altre progettualità che ci vedranno a fianco dell’Ass. Nazionale Sentire le Voci e una rete estesa tra università, AUSL di diverse regioni, professionisti come la Prof.ssa Maria Rita Parsi, già membro del Comitato ONU per i diritti del Fanciulli e Fanciulle, volte a formare ed informare pediatri, specialisti sui diversi fenomeni da traumi e violenze infantili. Seminari sul trauma e sulle emozioni sono all’interno del convegno nazionale Dentro le voci: Trauma, emozioni e psicopatologie tra l’età pediatrica ed adulta.